ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terzo trimestre di recessione in Spagna

Lettura in corso:

Terzo trimestre di recessione in Spagna

Dimensioni di testo Aa Aa

La recessione si inasprisce ancora in Spagna. Il prodotto interno lordo nel secondo trimestre, è sceso dello 0,4% dopo il doppio -0,3% registrato nei due trimestri precedenti. Lo comunica l’istituto nazionale di statistica, Ine. Il dato è, comunque, in linea con le attese degli analisti. Su base annua il pil iberico ha registrato una contrazione dell’1%.
La flessione del Pil – spiega l’istituto nazionale di statistica – é causata dall’ulteriore frenata della domanda interna compensata solo parzialmente dall’export.

Un contesto difficile per l’economia spagnola dove il rapporto deficit-pil è del 7%,e soprattutto dove il livello del tasso di disoccupazione giovanile è da record. Nel secondo trimestre del 2012 il numero degli iscritti alle liste di collocamento supera la soglia del 53% della popolazionee attiva.
E intanto secondo fonti di stampa Madrid non chiederà al fondo salva stati europeo di acquistare titoli del suo debito. E’ quanto ha detto in un’intervista il direttore generale del Tesoro.