ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romania: referendum sulla destituzione del presidente

Lettura in corso:

Romania: referendum sulla destituzione del presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

La Romania si pronuncia oggi sulla destituzione del presidente Traian Basescu, sospeso tre settimane fa dalla maggioranza di centro sinistra.
  
Il presidente ad interim Antonescu ha esortato i rumeni ad andare a votare, mentre l’opposizione ha chiesto di boicottare lo scrutinio. Il referendum potrebbe mettere fine a una crisi politica che ha sollevato le critiche di Bruxelles sui metodi del premier Victor Ponta per mettere fuori gioco l’impopolare Basescu, al potere da otto anni e all’origine di pesanti misure di austerity.  
  
La disputa tra Basescu e Ponta ha anche messo in dubbio il pacchetto di aiuti da 5 miliardi di euro del Fondo Monetario Internazionale. La principale incognita sulle sorti politiche del capo di stato è la partecipazione. La posizione di alcuni elettori: 
 
-“Bisogna cambiare, è chiaro. Non sopporto più la miseria del paese. L’istruzione è a terra, hanno tagliato i salari e le pensioni senza adottare misure per la crescita economica. Questa non è una politica di diritto. E’ uno stile bolscevico”.
-“Ho votato per una Romania in cui i politici si occupino della prosperità del paese e del popolo, non delel proprie tasche”.
 
L’inviata di Euronews laura Davidescu:

“L’unità di misura della democrazia è l’elettore, con il suo voto. Cosa faranno i rumeni di questa realtà fondamentale dello stato di diritto? La risposta questa sera”.