ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aleppo, cominciata l'offensiva dell'esercito contro i ribelli

Lettura in corso:

Aleppo, cominciata l'offensiva dell'esercito contro i ribelli

Dimensioni di testo Aa Aa

Si teme un massacro, ad Aleppo. Attorno alla seconda città della Siria centinaia di mezzi blindati con migliaia di truppe fedeli a Bashar al Assad, hanno lanciato l’offensiva contro i ribelli, martellati dalle incursioni degli elicotteri.

Secondo testimoni, i bombardamenti sono iniziati al mattino presto, soprattutto sul quartiere di Salaheddin.

Il presidente Assad ha promulgato una legge che istituisce un tribunale speciale anti-terrorismo, e ha ribadito l’intenzione di difendere l’integrità dello stato.

Di fronte al rischio che vengano usate armi di distruzione di massa, il premier turco Erdogan da Londra ha lanciato un monito.

“Assistiamo a un’escalation, ad Aleppo, e anche nelle dichiarazioni più recenti sull’uso di armi di distruzione di massa. Azioni che non possono lasciarci semplici spettatori”.

L’esito del conflitto iniziato sedici mesi fa dipende in gran parte dalla battaglia per Aleppo. Ma anche nella capitale Damasco gli scontri non accennano a diminuire.

Infine, sono stati liberati e stanno bene i due tecnici italiani che si temevano rapiti dai ribelli. I due si trovano in un albergo di Damasco in attesa di tornare in Italia.