ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuova impresa del paracadutista Baumgartner

Lettura in corso:

Nuova impresa del paracadutista Baumgartner

Dimensioni di testo Aa Aa

L’obiettivo è quello di essere il primo uomo a superare il muro del suono in caduta libera, e, soprattutto, di poterlo raccontare. Intanto il temerario paracadutista austriaco Felix Baumgartner si è allenato con un nuovo lancio nel vuoto da quasi 30.000 metri – secondo test di preparazione per l’ancor più ambizioso progetto denominato “Stratos”.

Da una capsula attaccata a un pallone a elio, lo sportivo, 43 anni di Salisburgo, super sponsorizzato, si è gettato dal cielo del Nuovo Messico, negli Stati Uniti. È atterrato pochi minuti dopo in pieno deserto. Non è stata una passeggiata:

“Beh, è fantastico, è sempre stato il mio sogno – ha detto -, ma oggi è stato così difficile, faceva così caldo dentro… Negli ultimi giorni è stata dura perché il tempo era sempre cattivo, non abbiamo quasi dormito. È stato molto molto difficile”.

Con la sua tuta simile a quella degli astronauti, Baumgartner ora pensa a superare il record di 31.333 metri stabilito nel 1960 dal leggendario Joe Kittinger, suo mentore. E aspetta solo condizioni meteo propizie. In barba alle difficoltà e anche se sa di rischiare la pelle.