ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: piano per sostenere industria-auto. Lavoratori contro i tagli di Psa Peugeot-Citroen

Lettura in corso:

Francia: piano per sostenere industria-auto. Lavoratori contro i tagli di Psa Peugeot-Citroen

Dimensioni di testo Aa Aa

490 milioni di euro per sostenere la filiera dell’auto e incentivare la tecnologia verde. Il governo francese ha varato mercoledì un piano che aumenta gli incentivi sui veicoli elettrici e raddoppia quello sui veicoli ibridi. Obiettivo: mantenere la produzione in territorio francese. Misure commentate così dal presidente di Psa Peugeot-Citroen nella giornata in cui ha presentato un bilancio negativo:

“Gli incentivi per i veicoli a bassa emissione di Co2 sono certamente di aiuto al gruppo. E accogliero certamente con grande interesse tutto ciò che supporta la competitività dell’intera filiera in Francia”

Conti in rosso: 819 milioni di euro di perdita nel primo semestre 2012. Il gruppo ha annunciato un piano per risanare il bilancio entro il 2015: 1,5 miliardi di euro di riduzione dei costi. Sindacati sul piede di guerra: “Questo è un modo per svuotare ancora di piu le casse dello Stato che sono vuote, -dice Jean-Pierre Mercier, il responsabile del sindacato Cgt – le nostre tasse sono impiegate ancora una volta per ingrassare i padroni dell’automobile senza la minima contropartita in termini di salvaguardia dei posti di lavoro. Questo è scandaloso,disgustoso,indecente.”

Lavoratori e sindacalisti hanno manifestato di fronte alla sede parigina del gruppo contro il piano che ridimensiona la produzione. Al grido “non ci fermeremo” promettono ancora battaglia.