ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, Consiglio UE rafforza embargo armi

Lettura in corso:

Siria, Consiglio UE rafforza embargo armi

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora un inasprimento delle sanzioni nei confronti della Siria: i ministri degli Esteri dei Ventisette, riuniti a Bruxelles, hanno dato il via libera alle ispezioni di navi e aerei su territorio europeo. Una misura per contrastare il traffico di armi a supporto del regime di Assad.

“Continueremo a imporre sanzioni. Abbiamo introdotto una nuova misura, che ci permette di esaminare e bloccare le merci destinate alla Siria. Spero che questo provvedimento si riveli efficace. È molto importante continuare ad agire, tramite le sanzioni, ma anche proseguendo il processo politico”.

Non viene abbandonato, quindi, il programma dell’inviato dell’Onu, Kofi Annan, ma nel frattempo si predispongono dei piani B, come spiega il ministro britannico, William Hague:

“Il piano Annan è sempre sul tavolo, dobbiamo continuare a sostenere il suo lavoro. Ma allo stesso tempo, ovviamente, stiamo facendo anche altre cose: rafforziamo le sanzioni, diamo maggiore supporto all’opposizione e inviamo più aiuti umanitari. E dobbiamo intensificare il nostro lavoro al di fuori del Consiglio di sicurezza”.

Oltre all’embargo militare, il Consiglio ha allargato la lista nera dei sostenitori del regime. Beni congelati e visti bloccati per un’altra trentina di persone e compagnie vicine ad Assad.