ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Armi chimiche in Siria, l'Onu: "Riprovevole pensare di usarle"

Lettura in corso:

Armi chimiche in Siria, l'Onu: "Riprovevole pensare di usarle"

Dimensioni di testo Aa Aa

Le Nazioni Unite regiscono all’annuncio della Siria di possedere armi chimiche e di essere pronta ad utilizzarle contro aggressori esterni.

“Sarebbe davvero riprovevole se chiunque in Siria contemplasse l’idea di utilizzare armi di distruzione di massa come quelle chimiche. Mi auguro che la comunità internazionale vigili in modo che questo non accada”, ha detto il segretario generale dell’Onu Ban Ki Moon.

Anche se il portavoce del ministero degli esteri siriano ci ha tenuto a sottolineare due volte che le armi non saranno mai utilizzate contro i ribelli che da 16 mesi si oppongono al regime di Bashar Al Assad, non sono mancate anche altre reazioni perché questa è la prima volta che la Siria ammette di possedere armi non convenzionali.

Il timore del mondo occidentale è queste armi finiscano nelle mani sbagliate. Prima di tutto in quelle dei terroristi islamici.
Israele si è gia detto pronto a intervenire per scongiurare questo rischio, mentre il portavoce del Pentagono dagli Stati Uniti ha detto che la Siria non dovrebbe nemmeno formulare il pensiero del genere.