ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

2012 l'anno di Wiggins in gialla

Lettura in corso:

2012 l'anno di Wiggins in gialla

Dimensioni di testo Aa Aa

Su pista ha vinto tre ori olimpici nell’inseguimento, uno nel 2004 ai Giochi di Atene e due nel 2008 ai Giochi di Pechino, oltre a sei titoli mondiali.
Ora è arrivato il successo che gli mancava, quello del Tour de France, la corsa a tappe piu’ ambita. Lui è Bradley Marc Wiggins, britannico, nato a Gand, in Belgio, nel 1980.
Questo mese di Luglio ha messo fine al dominio dell’australiano Cadel Evans vincitore dell’edizione 2011 soprattutto grazie a migliori performances nel contre la montre
Wiggins ha approfittato delle assenze di Alberto contador e Andy Schleck in una edizione dove il secondo di generale, l’altro britannico Froome, lo ha in fondo aiutato a tagliare per primo il traguardo sugli Champs Elysées di Parigi.
Per wiggins comunque abituato al successo è un sogno che si avvera:

“Essere in questa posizione ora, emulare le imprese dei miei eroi, come Miguel Indurain è dannatamente incredibile. Continuo a dirlo: per me è un sogno, è come i bambini inglesi che sognano di vincere la FA cup a Wembley. Questo è il mio Wembley”.

Con questo successo, il britannico dell’isola di Man ha voluto dare un segnale importante anche in vista di una possibile medaglia olimpica. A Londra
ci sarà anche lui.