ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Londra 2012: presidente Cio "saranno grandi giochi"

Lettura in corso:

Londra 2012: presidente Cio "saranno grandi giochi"

Dimensioni di testo Aa Aa

Si attenuano le polemiche sulla sicurezza, sale la febbre dei giochi. La fiamma olimpica ha iniziato il suo viaggio attraverso le 33 circoscrizioni di Londra e ha messo in secondo piano le preoccupazioni sulla mancanza di uomini per garantire il tranquillo svolgimento dell’evento.

Il comitato olimpico prova a dimenticare i problemi e a cancellare le critiche, arrivate da oltremanica, sulla scelta di Londra:

“Sono molto fiducioso, credo che saranno dei grandi giochi – dice il presidente del Cio Jacques Rogge -La fase preparatoria, nonostante qualche difficoltà, si è conclusa secondo i piani. Tutto è pronto, sono molto ottimista”.

La City è abituata ai grandi eventi, preoccupano però le previsioni meteo: il rischio è quello di assistere spesso a gare sotto la pioggia.

A vigilare sulla sicurezza di atleti e spettatori oltre 13mila soldati dell’esercito britannico e il governo di Londra si è detto pronto all’eventualità di dover fornire altri 3500 militari.

Intanto la torcia prosegue il suo cammino verso lo stadio Olimpico, dove, il 27 luglio, darà inizio ai giochi del 2012.