ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Voeckler conquista i Pirenei


Sport

Voeckler conquista i Pirenei

E’ Thomas Voeckler il re della montagna. Il ciclista francese, conquista la sedicesima tappa del Tour de France: 197 chilometri tra i Pirenei, da Pau a
Bagnères-de-Luchon.

L’alsaziano della Europcar corona una fuga partita da lontano, battendo tutti i suoi avversari e tagliando per primo il traguardo della cittadina pirenaica, lo stesso che lo vide trionfare nel 2010.

Ma non solo, perchè la prova di forza del padrone di casa si concretizza in tutte e quattro le salite di giornata, permettendogli di prendersi anche la maglia a pois di leader della classifica degli scalatori.

Intanto dietro si lotta per la generale. Ottima la prova di Vincenzo Nibali, l’unico ad attaccare, in grado di mettere in difficoltà la maglia gialla Bradley Wiggins. Crolla invece il vincitore dello scorso anno Cadel Evans, ormai troppo lontano dal podio parigino.

Per Voeckler, che vince per distacco, si tratta della seconda affermazione in questa edizione del Tour, la quarta complessiva sulle strade della corsa a tappe transalpina.

Chiudono alle sue spalle, il danese Chris Sorensen, staccato di 1 minuto e 40 e lo spagnolo Gorke Izaguirra. Ci sono due italiani nelle prime dieci posizioni. Si tratta di Stortoni e Caruso, rispettivamente ottavo e nono.

La maglia gialla di leader, quando mancano solo 4 tappe alla fine, resta quindi sulle spalle di Wiggins. Invariato il suo vantaggio sul secondo in classifica e compagno di squadra, Chris Froome. Terzo, Nibali, che mette un’importante ipoteca sul podio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

Sport

Ibrahimovic: "Psg un sogno che si avvera"