ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La guerra invisibile delle donne-soldato

Lettura in corso:

La guerra invisibile delle donne-soldato

Dimensioni di testo Aa Aa

“The invisible war”, la guerra invisibile, “The battleground is your barracks”, quando il vero terreno di battaglia sono le caserme.

È il titolo di un documentario shock diretto da Kirby Dick e Amy Ziering, vincitore del Premio del Pubblico al Sundance Film Festival e ora nelle sale americane.

Attualmente una donna dell’esercito statunitense su un fronte di guerra ha più probabilità di essere violentata da un suo commilitone che di essere uccisa dal fuoco nemico.

Il Dipartimento della Difesa americano ha stimato in circa 19.000 gli abusi sessuali compiuti tra i militari nel 2010.

Meno del 14% delle violenze sono state denunciate. Questo per evitare l’umiliante fase del racconto dell’abuso e perché spesso i crimini restano impuniti.

Sempre secondo la Difesa statunitense, infatti, nel 2011 sono state registrate 3192 denunce. Ma soltanto 1518 militari sono stati deferiti per possibili azioni disciplinari, e 191 condannati dalle corti marziali.