ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Norme anti-riciclaggio: HSBC risponde al Senato degli Stati Uniti

Lettura in corso:

Norme anti-riciclaggio: HSBC risponde al Senato degli Stati Uniti

Dimensioni di testo Aa Aa

Le presunte pecche nei controlli in materia di riciclaggio di denaro portano oggi davanti al Senato degli Stati Uniti Hsbc. I vertici del colosso bancario si presentano a Washington davanti alla Commissione investigativa, all’indomani di un rapporto senatoriale secondo cui una cultura definita “diffusamente inquinata” avrebbe permesso a fondi di dubbia provenienza di passare attraverso la banca dagli angoli più pericolosi del mondo, tra cui Siria e Iran.

Il rapporto – che arriva in un momento critico per il settore bancario britannico – mette sul banco degli imputati anche l’OCC (Office of the Comptroller of the Currency), l’organismo statunitense preposto al controllo sulle banche, reo di non avere effettuato a sua volta le dovute verifiche.

HSBC – primo istituto europeo e tra i principali al mondo con sede centrale a Londra – ha già ammesso che tra il 2004 e il 2010 gli accertamenti avrebbero dovuto essere più scrupolosi. Ora rischia una sanzione record da 1 miliardo di dollari.