ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: protestano anche i poliziotti

Lettura in corso:

Spagna: protestano anche i poliziotti

Dimensioni di testo Aa Aa

In Spagna si susseguono le manifestazioni spontanee contro le misure anti-austerità. Una protesta non autorizzata ha bloccato ieri il centro di Madrid per il terzo giorno consecutivo.

Dipendenti pubblici di ogni settore, inclusi poliziotti e pompieri, si sono riversati a migliaia nelle strade della capitale. I manifestanti hanno espresso l’intenzione di passare la notte davanti al parlamento, dove mercoledì scorso il governo ha annunciato la manovra da 65 miliardi.

Aumento dell’Iva, eliminazione della tredicesima e riduzione dei sussidi per la disoccupazione sono le misure più contestate dagli statali.

“La Spagna è in una situazione difficile – sottolinea un vigile del fuoco -, ma la soluzione non arriverà solo dai dipendenti pubblici. Tutti devono partecipare. C‘è un’amnistia fiscale per quelli che hanno rubato, mentre a me hanno abbassato lo stipendio già tre volte!”

Per il prossimo 19 luglio i sindacati hanno convocato mobilitazioni a livello nazionale contro gli ultimi tagli del governo.