ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: secondo giorno di scontri nel centro di Damasco

Lettura in corso:

Siria: secondo giorno di scontri nel centro di Damasco

Dimensioni di testo Aa Aa

I combattimenti si sono spinti verso il cuore di Damasco. Una situazione senza precedenti. La capitale siriana lunedì è stata scossa dagli scontri tra le forze ribelli e l’esercito di Assad per il secondo giorno consecutivo. Questo video amatoriale, di cui non sono state accertate le origini, testimonia la battaglia in corso.

L’esercito è stato inviato fino al quartiere di Midane, verso il centro città, mentre precedentemente Assad combatteva gli oppositori nelle periferie e soprattutto durante la notte.

Le spaccature restano anche sul piano diplomatico.
Il ministro degli esteri russo Serguei Lavrov ha parlato di “ricatto” da parte dell’Occidente. La risoluzione proposta da Mosca, storico alleato della Siria, non prevede sanzioni, al contrario di quella occidentale attualmente al vaglio del Consiglio di Sicurezza, che però, secondo Mosca, non escluderebbe l’intervento armato.

A questo si aggiunge il no della Siria all’ingresso di personale occidentale per gli aiuti umanitari, mentre nel paese si stima che circa 850 mila persone abbiano bisogno di cibo e assistenza.