ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romania: verso il referendum, senza regole

Lettura in corso:

Romania: verso il referendum, senza regole

Dimensioni di testo Aa Aa

Due settimane al voto, e nessuna certezza: la Romania si avvia a decidere sul Presidente, ma non si sa con quali regole.
Traian Basescu, sospeso dalle funzioni presidenziali in seguito a un voto parlamentare, chiede agli elettori di votare contro l’impeachment, nel referendum del 29 luglio. E dice che il governo guidato dal premier Victor Ponta si accanisce contro di lui per proteggere i corrotti.

L’Unione europea da giorni esprime preoccupazione, e chiede a Ponta di rispettare la decisione della Corte Costituzionale, secondo la quale un quorum del 50% è necessario perché il referendum sia valido. Ma anche nella sua ultima risposta scritta a Bruxelles, Ponta non ha dato alcuna garanzia in questo senso.

È con un decreto urgente che il governo, dieci giorni fa, aveva modificato le regole, ed era poi stato parzialmente contraddetto dalla Corte Suprema. Sarà il Parlamento, in cui i socialisti di Ponta hanno la maggioranza, a stabilire nel corso della settimana le nuove regole.