ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: l'opposizione diffonde un video sul massacro di Tremseh. Annan "scioccato e inorridito"

Lettura in corso:

Siria: l'opposizione diffonde un video sul massacro di Tremseh. Annan "scioccato e inorridito"

Dimensioni di testo Aa Aa

La Nazioni Unite confermano quanto denunciato dai ribelli siriani ed emerso anche da un video diffuso dall’opposizione: oltre 200 persone sono state massacrate nel villaggio di Tremseh, nella provincia di Hama.

L’opposizione, che punta il dito contro le forze lealiste e chiede al Consiglio di sicurezza dell’Onu di adottare una risoluzione vincolante contro il regime, riferisce che tra le vittime figurerebbero decine di combattenti.

Si tratta dell’atto piu’ sanguinoso dall’inizio, 16 mesi fa, della rivolta contro il governo di Bashar Al Assad.

Gli osservatori Onu sono pronti a recarsi sul posto per verificare quanto accaduto in caso di reale cessate il fuoco. Intanto, il generale norvegese Robert Mood, a capo della missione, ha lanciato un appello al Consiglio di Sicurezza perchè proponga un nuovo piano per uscire dalla crisi: “Nella nostra relazione raccomanderemo di continuare la missione ma con un orientamento diverso per esser certi di esser qui per il popolo siriano e con il popolo siriano”.

“Scioccato e inorridito dalla strage” si è detto l’inviato speciale di Onu e Lega Araba Kofi Annan, sottoineando che “l’uso di armamenti pesanti è una violazione degli impegni assunti dal Damasco”. Lunedi’ Annan discuterà della crisi siriana in Russia.