ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria. L'opposizione accusa: Annan responsabile morale dell'ultimo massacro.

Lettura in corso:

Siria. L'opposizione accusa: Annan responsabile morale dell'ultimo massacro.

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la strage di Taramseh, che ha provocato dai 150 ai 200 morti, l’opposizione siriana preme sul Consiglio di sicurezza dell’ONU perché approvi una risoluzione più dura contro Damasco.

I fratelli musulmani siriani addossano su Kofi Annan, oltre che sull’Iran e sulla Russia, la responsabilità di quanto accaduto. I due principali alleati di Damasco e l’inviato delle Nazioni Unite e della Lega Araba non avrebbero fatto nulla per evitare l’ennesimo massacro di civili perpetrato vicino alla città di Hama, nella Siria centro-occidentale.

Anche Mosca preme su Annan. Secondo il ministro degli esteri russo Serguie Lavrov, per ottenere maggiori risultati Annan dovrebbe parlare di più con l’opposizione siriana. Lavrov, che ha già incontrato una delegazione delle forze ribelli, si prepara a ricevere l’inviato del Palazzo di vetro lunedì.

Malgrado le critiche che giungono da più lati, Kofi Annan è nel bel mezzo di una nuova iniziativa diplomatica che la settimana scorsa lo ha portato per la terza volta a Damasco e poi a Teheran. L’obiettivo è sempre quello di far applicare il cessate il fuoco previsto dal piano di pace in 6 punti che governo e insorti hanno già da tempo accettato ma mai rispettato.