ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bolivia: protesta dei familiari di persone scomparse. Alle autorità: "Fate di piu' contro la tratta umana"

Lettura in corso:

Bolivia: protesta dei familiari di persone scomparse. Alle autorità: "Fate di piu' contro la tratta umana"

Dimensioni di testo Aa Aa

Il dolore di tante madri, che attendono a casa, spesso invano, i propri figli, scomparsi nel nulla, fa esplodere la protesta in Bolivia. In marcia a La Paz centinaia di familiari di persone scomparse chiedono alle autorità di fare di piu’ contro il traffico di esseri umani.

“E’ un crimine contro i diritti umani quello che sta avvenendo nel nostro Paese – dice Marcela Martinez, che da un mese non ha piu’ notizie di sua figlia -. Dobbiamo combatterlo e lavorare assieme in modo che nessun’altra famiglia soffra come noi oggi”.

Dall’inizio di luglio sono già otto le persone scomparse. Nei primi tre mesi dell’anno quasi un centinaio. E nella maggior parte dei casi si tratta di bambini o ragazze, che spesso finiscono nel giro della prostituzione.

E’ ora attiva una rete di famiglie che mira a far pressione sulle autorità, in modo che agiscano sulla sicurezza in città e a livello legislativo contro la tratta umana.