ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: a Krasnodar ora si teme un'epidemia

Lettura in corso:

Russia: a Krasnodar ora si teme un'epidemia

Dimensioni di testo Aa Aa

172 vittime. È il bilancio aggiornato dell’alluvione che nel fine settimana ha colpito la regione di Krasnodar. Ma sulle cifre diffuse dalle autorità russe c‘è molta perplessità. Secondo fonti locali all’appello mancherebbero ancora decine o addirittura centinaia di persone. E mentre non si spengono le polemiche sulla mancata allerta,
si tenta di ritornare al più presto alla normalità.

“Ci siamo focalizzati – spiega Alexander Tkachev, governatore della regione di Krasnodar – sullo smaltimento degli animali morti. Ad oggi abbiamo trovato circa quindicimila carcasse”.

Il timore è che tra gli abitanti della zona si possa diffondere un’epidemia. Negli ospedali vengono distribuiti farmaci e vaccini per evitare il peggio.

I volontati intanto sono al lavoro per rendere meno difficili le condizioni di vita dei sopravvissuti: in tutta la Federazione sono stati raccolti generi di prima necessità come indumenti e coperte. Garantiti anche pasti caldi alle persone che nell’alluvione hanno perso tutto.