ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Peugeot Citroen chiude uno stabilimento. Annunciati 8000 licenziamenti

Lettura in corso:

Peugeot Citroen chiude uno stabilimento. Annunciati 8000 licenziamenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il gruppo Peugeot Citroen taglierà ottomila posti di lavoro. Il primo costruttore francese di automobili ha annunciato la chiusura dello stabilimento di Aulnay, dove attualmente è localizzata una quota di produzione della Citroen C3.

La decisione arriva dopo i risultati molto negativi conseguiti dal gruppo nel primo semestre 2012.

“Il gruppo non lascerà nessuno senza una soluzione definita al suo problema di impiego. Una situazione in cui un gruppo perde 200 milioni di euro al mese di tesoreria, è una situazione già oggi grave, e tergiversare non è assolutamente una opzione, se non vogliamo che la situazione diventi un giorno critica”.

Nettamente contrari i sindacati, che annunciano una forte mobilitazione. Jean Pierre Mercier, della Cgt.

“Dichiarata la guerra. Posso garantire che nello stabilimento di Aulnay ci sono miigliaia di lavoratori pronti ad agire per difendere il loro posto di lavoro”.

La divisione automobile, da sola, ha perso 700 milioni di euro nei primi sei mesi di quest’anno.

Le cause sono legate alla flessione del mercato automobilistico, che ha comportato per il gruppo vendite ridotte dell’8 per cento.