ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tour de France: Voeckler vince, Wiggins conserva

Lettura in corso:

Tour de France: Voeckler vince, Wiggins conserva

Dimensioni di testo Aa Aa

La prima tappa alpina della 99esima edizione del Tour, decima generale, sorride alla Francia, ma l’Italia – con Scarponi, secondo al traguardo, e Nibali, bravo lungo il Colombier ed ancora in lizza per il successo finale – è assoluta protagonista.

Vince Voeckler l’anticonformista, quello poco simpatico agli altri corridori ma amato dal popolo sportivo transalpino.

Al via, due soli km ed è subito fuga: a creare i presupposti per l’attacco dei 25 corridori che animeranno la corsa pensa Peter Sagan, già tre tappe vinte sinora: l’obiettivo dello slovacco è quello di guadagnare punti importanti per la maglia verde.

Il gruppo del capoclassifica Bradley Wiggins non si scompone e sul Col du Grand Colombier
i “fuggitivi” si trovano a gestire un vantaggio superiore ai sette minuti.

Tra questi c‘è anche Michele Scarponi, il quale attacca senza colpo ferire.

Davanti, si forma allora un quartetto, con Devenyns e Sanchez, che corre con una micro-frattura al polso.

Intanto, Nibali allunga in discesa, ma in assenza di alleati alla fine arriverà con Wiggins e gli altri big.

Sui quattro di testa rientra pero’ il 41enne tedesco Voigt, ma ad un km dall’arrivo invece rinasce Voeckler, che resiste sino al traguardo.

Secondo Michele Scarponi, terzo proprio Voigt. Il gruppo della maglia gialla chiude a 3’20’‘ dal vincitore di tappa.

Leader della graduatoria generale resta comunque Wiggins, che ringrazia ancora una volta i suoi, ma vede comunque in scia Evans, Froome e Vincenzo Nibali.