ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Russia rilancia il suo ruolo di mediatore nella crisi siriana

Lettura in corso:

La Russia rilancia il suo ruolo di mediatore nella crisi siriana

Dimensioni di testo Aa Aa

Mosca ospita mercoledì una delegazione dell’opposizione al regime di Damasco, per cercare un dialogo con chi si è dimostrato da sempre ostile all’appoggio russo al regime di Bashar al-Assad. Il ministro degli Esteri Serghei Lavrov incontra Abdel Basset Sayda, il nuovo leader curdo del Consiglio nazionale che raggruppa l’opposizione siriana.
 
‘‘Gli avvenimenti in Siria non sono solo disaccordi  ma una rivoluzione. Vogliamo abbandonare il regime totalitario e costruire uno stato democratico che porti a un progetto nazionale per la Siria e i siriani’‘: ha detto Sayda, all’inizio dei suoi colloqui con il ministro degli esteri russo Serghei Lavrov.
 
Intanto, scontri tra forze governative e ribelli sono in corso nel quartiere di Qadam a Damasco. Secondo i Comitati locali di coordinamento dell’opposizione e l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria i bombardamenti governativi sono ripresi su diverse localitá.
 
L’inviato speciale dell’Onu per la Siria, Kofi Annan, riferisce mercoledì sera al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite al termine del suo tour a Damasco, Teheran e Bagdad.