ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna, tensioni nella maggioranza conservatrice, accantonata la riforma della Camera Alta

Lettura in corso:

Gran Bretagna, tensioni nella maggioranza conservatrice, accantonata la riforma della Camera Alta

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier britannico David Cameron incassa la prima sonora sconfitta della sua coalizione, costretta ad accantonare la riforma della Camera alta a causa delle sempre più evidenti divisioni all’interno della maggioranza.

Considerando certa una sconfitta in parlamento, il governo ha rinunciato al voto sui tempi della riforma che dovrebbe rendere elettivo l’accesso alla Camera dei Lord e dimezzarne il numero dei componenti, come aveva promesso lo stesso Cameron.

“E’ tempo di riformare la Camera dei Lord. Ormai sono arrivati a 900, e alcuni sono lì perché i loro avi divennero nobili molti anni fa. I tempi sono maturi per una riforma, una riforma che ha bisogno di essere adottata”.

Dalla vicenda la coalizione al governo ne esce ammaccata, con un disaccordo sempre più ampio tra i conservatori e i liberaldemocratici.

Il presidente della Camera dei Comuni ha annunciato che una nuova mozione sulla materia verrà presentata nel prossimo autunno.