ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi in Siria: le preoccupazioni di Annan

Lettura in corso:

Crisi in Siria: le preoccupazioni di Annan

Dimensioni di testo Aa Aa

Il conflitto in Siria al centro dei colloqui tra Kofi Annan e il premier iracheno Nouri al-Maliki.
Annan è arrivato a Baghdad dopo aver incontrato a Damasco il presidente siriano Bashar al-Assad e a Teheran il ministro degli esteri Ali Akbar Salehi.

Il mediatore internazionale ha sottolineato i rischi che la Siria e le nazioni vicine potrebbero correre:
“Ho avuto la possibilità di parlare coi leader coinvolti della necessità di fare tutto il possibile per fermare le violenze, per il bene del popolo siriano e per garantire che il conflitto non si estenda ai paesi vicini”.

Secondo fonti diplomatiche, la Russia ha sottoposto al Consiglio di Sicurezza una risoluzione che prolunga di tre mesi il mandato della Missione di Supervisione della Nazioni Unite in Siria.

Nessuna minaccia di sanzioni nel documento presentato da Mosca.

Un’iniziativa che arriva alla vigilia di una relazione che Annan dovrà presentare nella giornata di mercoledì 11 luglio, a dieci giorni dallo scadere della missione.