ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tour de France, primo bilancio in chiaroscuro

Lettura in corso:

Tour de France, primo bilancio in chiaroscuro

Dimensioni di testo Aa Aa

Giornata di riposo al Tour de France, in attesa della 10/a tappa che porterà i corridori sulle Alpi.

Molti gli incidenti occorsi sinora ai corridori. Il Giro di Tony Martin è già finito. La frattura allo scafoide è troppo da sopportare, da qui la decisione di concentrarsi sul recupero in vista dei Giochi di Londra.

Sottoposto a intervento chirurgico, inoltre, Davide Viganò, al fine di ricomporre con una placca la frattura della clavicola sinistra. Prognosi intorno ai venti giorni, salvo complicazioni, rende noto il team.

Classifica a parte, la sorpresa sinora è stata Peter Sagan. Lo slovacco della Liquigas ha vinto sinora 3 tappe, l’ultima delle quali con arrivo a Metz di 207 km, confermandosi un vero e proprio sprinter d’eccezione.

Intanto, Bradley Wiggins, maglia gialla nonchè dominatore della crono di lunedì, ed i compagni Skyteam hanno sostenuto un buon allenamento, in vista delle ipegnative prove di questi giorni, che condurranno ad un rush finale prevedibilmente infuocato, causa il ritorno all’attacco da parte del rivale Cadel Evans.