ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: definitiva la sentenza della Corte costituzionale

Lettura in corso:

Egitto: definitiva la sentenza della Corte costituzionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo scioglimento del Parlamento egiziano è definitivo. Lo ha deciso l’Alta Corte costituzionale del paese africano, stabilendo che la sentenza è vincolante.
Respinta quindi la decisione del Capo dello Stato di annullare il provvedimento per decreto. Convocata per oggi una sessione parlamentare dal presidente dell’Assemblea del popolo.
I sostenitori di Morsi, intanto, si sono riuniti al Cairo.
Il loro malcontento è palpabile.

“Il presidente eletto è l’unico ad avere il diritto legittimo di ricostituire il Parlamento. 30 milioni di egiziani hanno scelto lui, non i 19 membri del consiglio supremo delle forze armate” commenta chi appoggia Morsi.

La Corte aveva disposto lo scioglimento delle Camere in ragione di un vizio giuridico nella legge elettorale.

Ma tra le forze politiche c‘è chi è contrario alla sessione di oggi:
“I leader della sinistra e quelli liberali non parteciperanno. Questo per mostrare rispetto verso la legge e verso la decisione della Corte costituzionale” dice Emad Gad, membro del Parlamento e del Partito liberale egiziano.

Il presidente Morsi, intanto, è apparso nuovamente in pubblico. L’occasione è stata la partecipazione a una cerimonia militare.