ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Weekend di sangue in Nigeria: quasi 100 morti

Lettura in corso:

Weekend di sangue in Nigeria: quasi 100 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Fiumi di sangue e accuse incrociate alimentano l’incertezza in Nigeria. A poche settimane dal siluramento di Ministro della difesa e Consigliere per la sicurezza, il presidenze Goodluck Jonathan è costretto a un amaro bilancio sulle violenze intestine.

Diversi morti, tra cui un senatore cristiano, il bilancio di scontri avvenuti nella città di Jos, durante i funerali di 63 persone, vittime alla vigilia di ulteriori attacchi.

Il governo, che ha imposto il coprifuoco in diverse località, punta il dito contro la tribù Fulani, ma i pastori musulmani negano, accusando l’esercito di favorire le tribù locali. Le autorità dello stato del Plateau imputano loro anche i sanguinosi attacchi del weekend contro nove diversi villaggi, che secondo fonti locali avrebbero fatto una novantina di morti.