ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: più di 150 le vittime dell'inondazione

Lettura in corso:

Russia: più di 150 le vittime dell'inondazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giorno dopo le violente alluvioni, la regione russa di Krasnodar, sul Mar nero, conta i danni e le vittime.

I morti accertati finora sono oltre 150, ma i soccorsi continuano a trovare cadaveri tra l’acqua e il fango.

Il presidente Vladimir Putin ha ordinato un’indagine e promesso 50 mila euro a ciascuna famiglia colpita.

Morte di massa provocata da negligenza, ha sentenziato il Comitato investigativo che ha aperto un procedimento penale.

In causa le aperture automatiche o volontarie di una diga, oppure le canalizzazioni insufficienti a drenare l’enorme quantità d’acqua.

Almeno 4 mila le case distrutte, più di 12 mila gli abitanti sfollati in fretta e furia, nella notte tra venerdì e sabato, per sfuggire a un’ondata alta diversi metri .

Il disastro ha provocato anche il blocco totale del traffico automobilistico, ferroviario e marittimo.