ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia al voto per le legislative col timore dell'astensionismo

Lettura in corso:

Libia al voto per le legislative col timore dell'astensionismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi 3 milioni di libici al voto questo sabato, per le prime elezioni legislative da 70 anni a questa parte.
Dovranno eleggere i membri del Parlamento. Più di 100 i partiti in lizza.
Due i favoriti: il Partito della Giustizia e della Costruzione e il Partito della Nazione, entrambi di fede islamica.

“I libici vivono in un paese ricco di petrolio, ma vogliamo un’istruzione e una sanità migliori, con gli stessi standard che ci sono all’estero” commenta un uomo.

“Bisogna andare a votare, perché il paese ha bisogno di stabilità e sicurezza. Ci serve un presidente. Bisogna che tutto il popolo vada alle urne, sperando che scelga qualcuno che faccia gli interessi del paese e dei libici” dice un altro cittadino.

La terza forza politica protagonista della tornata elettorale è quella dei liberali, riuniti in una coalizione varata dall’ex premier del Cnt Jibril.

Resta l’incognita dell’astensionismo, soprattutto nelle regioni di Sirte, Bengasi e nelle roccaforti un tempo fedeli a Gheddafi.