ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia. I funerali dei piloti del caccia abbattuto dai siriani

Lettura in corso:

Turchia. I funerali dei piloti del caccia abbattuto dai siriani

Dimensioni di testo Aa Aa

I dirigenti turchi rendono omaggio ai due piloti del caccia abbattuto dalla contraerea siriana nel Mediterraneo. Un incidente che ha provocato una crisi diplomatica fra Ankara e Damasco. I funerali si sono svolti nella base di Malatya, nell’est del Paese; da lì era partito l’F4 Phantom, distrutto il 22 giugno.

Fra i presenti alla cerimonia, il premier turco Recep Tayyip Erdogan, i ministri del suo governo e i vertici delle forze armate, che hanno osservato un minuto di silenzio in onore dei due militari.

I corpi erano stati localizzati mercoledì da una nave specializzata nella ricerca in mare, messa a disposizione dagli Stati Uniti.

Ankara sostiene che il velivolo si trovava nei cieli internazionali quando è stato abbattuto. Per Damasco, invece, il Phantom aveva violato il suo spazio aereo. Il presidente Assad si è detto dispiaciuto per l’accaduto, ma ciò non è bastato a far scendere la tensione fra le due capitali.