ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cipro assume la presidenza di turno UE e chiede aiuto...a Mosca

Lettura in corso:

Cipro assume la presidenza di turno UE e chiede aiuto...a Mosca

Dimensioni di testo Aa Aa

Nicosia assume la presidenza di turno dell’Unione Europea e chiede un prestito di 5 miliardi di euro alla Russia per evitare il default.

Nicosia ritiene che i termini del prestito di Mosca saranno meno stringenti di quelli richiesti da Bruxelles, dai paesi nord europei e dal Fondo Monetario Internazionale.

Una contraddizione che non fa vacillare le certezze del presidente della Commissione Barroso che sottolinea come la pietra d’angolo di questo periodo di presidenza cipriota saranno le trattative per un’unione bancaria, la protezione dei depositi e regole certe e condivise per gestire i rapporti con quelle banche in difficoltà il cui fallimento possa avere ricadute sui cittadini.

Il sistema bancario cipriota è yeppo di titoli tossici greci, ma sul territorio della piccola repubblica vivocno anche oltre 30.000 cittadini russi con i loro depositi. A volte molto consistenti. Questo il motivo degli aiuti di Mosca.