ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Approvata dal parlamento russo la legge che mette sotto controllo finanziario le ONG

Lettura in corso:

Approvata dal parlamento russo la legge che mette sotto controllo finanziario le ONG

Dimensioni di testo Aa Aa

É considerata come una scure sulle ONG la nuova legge che il parlamento russo ha approvato oggi, in prima lettura. Il controverso testo pone sotto controllo tutte le organizzazioni non governative che ricevono finanziamenti dall’estero. Definite “agenti dello straniero”, dovranno ora presentare i giustificativi dei propri conti. Il testo di legge redatto da Russia Unita, partito al potere è stato appoggiato dalla maggioranza delle altre formazioni.

“Le ONG dovranno d’ora in poi redigere delle relazioni – ha dichiarato Vladimir Zhirnovsky, leader del partito liberal-democratico – Non è sempre chiaro come spendono i soldi. Non si tratta di mettere un divieto alle donazioni. Semplicemente ora dovranno chiarire dove vengono spesi i soldi dei finanziamenti”.

D’ora in poi in Russia chi non rispetterà la legge sulle ONG rischia multe salate e condanne fino a quattro anni di carcere.

Le ultime misure riflettono la linea politica del presidente Putin che negli ultimi mesi ha criticato le ONG che hanno denunciato frodi alle legislative in combutta, secondo il Cremlino, con le potenze occidentali