ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Wikileaks pubblica i Syrian files

Lettura in corso:

Wikileaks pubblica i Syrian files

Dimensioni di testo Aa Aa

In Siria nessuno è innocente, né il governo che stermina gli oppositori né l’autoproclamato Esercito di Liberazione che non disdegna i massacri. A dirlo è Wikileaks , che ha cominciato a pubblicare oltre 2 milioni di documenti che potrebbero mettere in grande imbarazzo tutte le parti in conflitto in Siria.

Secondo la portavoce dell’organizzazione, Sarah Harrison, questi files dimostrano il metodo di lavoro del governo siriano, ma rivelano anche “il doppiopesismo di molte aziende occidentali”.

E fra queste aziende c‘è l’italiana Finmeccanica, che avrebbe venduto al regime di Assad il sistema Tetra, una rete per comunicazioni a prova di intercettazione. Operazioni realizzate attraverso un sistema di scatole cinesi e di versamenti estero su estero, quindi non tracciabili.