ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Suicidi France Télécom: ex ad Lombard indagato per violenza morale

Lettura in corso:

Suicidi France Télécom: ex ad Lombard indagato per violenza morale

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex amministratore delegato di France Télécom Didier Lombard è iscritto nel registro degli indagati per violenza morale nell’ambito dell’inchiesta sull’ondata di suicidi che ha interessato il gruppo francese tra 2008 e 2010.

Nel mirino degli inquirenti la politica di gestione delle risorse umane ed un drastico piano di ristrutturazione costato circa 22mila posti di lavoro tra 2006 e 2008.

Lombard si è difeso sul quotidiano ‘Le Monde’ criticando l’idea stessa secondo la quale un piano economico vitale per la sopravvivenza della società possa esser stato la causa di simili tragedie.

Di diverso avviso i sindacati che si battono affinché i suicidi avvenuti in quel periodo, circa 30, siano riconosciuti come incidenti sul lavoro.

“Non sono ancora stati condannati, ma noi vogliamo che siano condannati” dice Patrick Ackerman del sindacato Sud. “Ma per ora compaiono dei nomi di dirigenti che, almeno secondo noi, sono stati gli artefici, i principali responsabili di quel sistema di coercizione istituzionalizzata che ha condotto tante persone al suicidio”.

Negli anni della gestione Lombard sono stati inoltre più di 10mila i lavoratori ricollocati in settori differenti da quello di provenienza. Un altro fattore di stress secondo i sindacati.