ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le piante coltivano ottime molecole

Lettura in corso:

Le piante coltivano ottime molecole

Dimensioni di testo Aa Aa

Jean-Paul Fevre, Direttore Generale di Plant Advanced Technologies:
“Produciamo molecole vegetali che sarebbero molto difficili di produrre in altro modo”. Sono molecole estremamente interessanti per la cosmetica e la farmaceutica”.

Valide molecole, ricche di forti proprietà, estratte da piante insolite, sono le benvenute nell’universo di Plant Advanced Technologies. Questa azienda francese è pionieristica in quello che si definisce il ‘plant milking technology’.

I vegetali vengono coltivati senza il bisogno di piantarli nella terra e le loro radici distillano le preziose molecole.

Frédéric Bourgaud, Direttore della Ricerca, Plant Advanced Technologies:
“Le piante fabbricano naturalmente nelle radici sostanze attive che consentono loro di difendersi contro le aggressioni dell’ambiente”.” Le radici sono immerse in un solvente che le rende permeabili e consente di generare queste famose molecole.”

L’azienda sta ulteriormente perfezionando il suo sistema che rientra in un ampio progetto europeo. E gli scienziati hanno individuato nei prodotti delle piante un’ampia gamma di sostanze per la medicina.

Frédéric Bourgaud, Research Director di Plant Advanced Technologies:
“Questa pianta messicana produce una molecola che è utilizzata nel trattamento dell’osteoporosi della donna. Là ci sono due piante che producono spontaneamente un antinfiammatorio e lì c‘è un’altra pianta carnivora che dovrebbe servirci a creare molecole curative per certi tumori e per una specifica malattia genetica”.

Nei depositi dell’azienda sono stoccati litri di antiossidanti naturali pronti per essere distribuiti.
Nutrendo a dovere le piante le radici diventano grandi e producono grandi quantità di molecole.

Frédéric Bourgaud, Plant Advanced Technologies:
“Su di una superficie relativamente ridotta si possono produrre chili di sostanze, decine di chili di sostanze, cosa che diventa compatibile con le esigenze di mercato”.

In una serra destinata ai test vengono stoccate e coltivate piante rare per vedere se possono avere qualche utilità per eventuali nuovi farmaci.
Sono tante le stanze per questo genere di sperimentazioni.

Jean-Paul Fevre, Plant Advanced Technologies:
“ In gran parte le molecole sono ancora da scoprire a partire da piante rare che sono protette o messe a dimora; è interessante avere un processo che non distrugga la fonte vegetale della fabbricazione”.

Links:
SMARTCELL http://www.smart-cell.org/
PAT http://www.patsas.com/