ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Bce taglia i tassi dello 0,25%

Lettura in corso:

La Bce taglia i tassi dello 0,25%

Dimensioni di testo Aa Aa

Come dato ampiamente per scontato dagli operatori la Banca Centrale Europea ha tagliato di un quarto di punto percentuale i tassi d’interesse per i 17 paesi della zona euro. Il costo del denaro scende allo 0,75%. Una misura necessaria che ha come effetto un temporaneo stop alla crisi del debito sovrano.

La Banca d’Inghilterra ha invece preferito di mantenere inviariati i tassi che restano allo 0,5%, ma ha deciso di iniettare la somma di 50 miliardi di sterline sul mercato.

Nella conferenza stampa dopo l’annuncio il presidente Mario Draghi ha ribadito la necessità di mantenere il costo della vita entro i paramentri fissati e che a medio termine l’inflazione scenderà sotto il 2%. Nello stesso tempo la crescita economica resta debole con molte incertezze per i paesi della zona eurro

A sorpresa invece la decisione presa dalla banca centrale cinese che ha tagliato di un quarto di punto il costo del denaro che scende al 3%. Secondo gli analisti la misura presa dal governo di Pechino ha come scopo principale di contenere il costo della vita: il tasso d’inflazione è a livelli record.