ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Trattato Acta bocciato a Strasburgo, non sarà legge nell'Ue

Lettura in corso:

Trattato Acta bocciato a Strasburgo, non sarà legge nell'Ue

Dimensioni di testo Aa Aa

Con una maggioranza schiacciante, il Parlamento europeo ha respinto il Trattato internazionale anti-contraffazione, meglio noto come Acta.

La bocciatura per 478 voti contro 39 è anche frutto della mobilitazione di milioni di cittadini europei, preoccupati che la vaghezza del trattato finisse per limitare la libertà di espressione su internet.

Il relatore David Martin ha affermato: “I deputati hanno capito che cosa comportava questo trattato e hanno detto alla Commissione che è una proposta inaccettabile. Ora spetta alla Commissione decidere se lavorare a un nuovo trattato o se chiudere qui la partita”.

Il commissario europeo ai rapporti tra le istituzioni, Maros Sefcovic, ha precisato che il voto espresso dal parlamento non influirà sulle decisioni già prese a Bruxelles: “La Commissione mantiene ferma la propria richiesta alla Corte europea di Giustizia affinché stabilisca se Acta è compatibile con i Trattati, e in particolare con la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea”.

L’Unione europea dovrà tornare a trattare con paesi come Stati Uniti, Canada e Giappone, per trovare nuove vie per proteggere la proprietà intellettuale.