ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lo scandalo Libor: 800 miliardi di sterline drogati

Lettura in corso:

Lo scandalo Libor: 800 miliardi di sterline drogati

Dimensioni di testo Aa Aa

La presunta manipolazione del Libor ha comunque “drogato” circa 800 miliardi di sterline di prestiti, mutui e titoli. A vantaggio (ingiusto) di alcuni, a svantaggio (ingiusto) di altri. Per non parlare delle banche: dichiarando tassi falsati, hanno influenzato a loro piacimento tutta la loro attività.

Tra coloro che ne hanno pagato le conseguenze Mike Lloyd.

Le penalità di pagamento degli interessi ammontano a oltre 300 mila sterline annue per una durata complessiva di oltre tre anni: il che si é tradotto in oltre un milione di sterline di interessi

Uno scandalo che colpisce anche l’istituto di emissione di sua maestà con altre banche coinvolte. Il governatore Mervyn King invita alla calma:

“La maggior parte delle persone che lavorano in banca sono oneste e lavorano molto e oggi si rendono conto che sono state tradite da alcuni colleghi e da alcuni leader. Spero è che tutti capiscano che qualcosa non va nel sistema bancario britannico e che cerchiamo di porvi rimedio”.

Intanto lo scandalo tocca da vicino la Bank of England. Secondo fonti di stampa un’intesa tacita esisteva tra Paul Tucker, vice governatore, e Bob Diamonds, ex amministratore di Barclays.