ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Festa al Cern di Ginevra: "Dimostrata l'esistenza del bosone di Higgs"

Lettura in corso:

Festa al Cern di Ginevra: "Dimostrata l'esistenza del bosone di Higgs"

Dimensioni di testo Aa Aa

Aria di grande festa al Cern di Ginevra, dove sono stati presentati i risultati concordanti di due ricerche attorno all’esistenza della cosiddetta “particella di Dio”. Una scoperta considerata come un passaggio storico, come spiega il professor Heuer.

“È una pietra miliare. Possiamo essere orgogliosi e contenti, ma non è che l’inizio. Credo che potrà produrre implicazioni globali per il futuro, e arriva al momento giusto. Possiamo essere molto, molto ottimisti. Grazie”.

Presente in Svizzera anche Peter Higgs, 83 anni, lo scienziato che per primo ipotizzò l’esistenza di una particella a cui si deve la massa, battezzata per questo “il bosone di Higgs”.

“Sono piuttosto sorpreso che ciò accada con me ancora in vita. Non lo avrei immaginato possibile. All’inizio, più di 40 anni fa, nessuno aveva un’idea su come cercarlo…”.

Il bosone di Higgs era l’ultima particella elementare del modello standard della fisica a non essere stata ancora osservata in un esperimento.

Ai risultati si è giunti dopo 18 mesi di lavoro nel grande acceleratore di particelle di Ginevra, dove in un anello di 27 km di lunghezza, sono stati misurati gli effetti della collisione tra particelle.

Image: CERN