ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Katie Holmes chiede il divorzio a New York per sfuggire a Scientology

Lettura in corso:

Katie Holmes chiede il divorzio a New York per sfuggire a Scientology

Dimensioni di testo Aa Aa

Lui, lei e Scientology. Il matromonio di celluloide tra Tom Cruise e Katie Holmes si trasforma in battaglia legale per l’affido della piccola Suri, 6 anni.

L’attrice ha scelto di chiedere il divorzio a New York per proteggere la bimba dall’influenza di Scientology, molto radicata in California. Cruise vuole che la figlia segua i corsi della setta religiosa.

“Le corti di giustizia sono molto caute, per ragioni abbastanza evidenti, nel dichiarare che Scientology o altre religioni possano essere un male per i bambini – spiega Scott Altman dell’Università della California – In una società pluralista, il ruolo di un giudice non è quello di emanare sentenze di questo tipo. Quindi, a meno che non sia evidente un trauma provocato da una pratica religiosa, i giudici non prenderanno in considerazione tesi di questo genere”.

Suri è nell’età in cui i bambini vengono introdotti in Scientology e iniziano a frequentare scuole specializzate. Per questo Katie ne ha chiesto l’affidamento esclusivo.

Ma la setta non molla la piccola: i vicini newyorkesi dell’attrice hanno chiamato la polizia, dopo avere visto dei tipi sospetti sotto casa. Due uomini, forse mandati da Scientology, interrogavano delle persone fuori dall’appartamento di Holmes.