ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gsk paga 3 mdl $ per i farmaci che hanno ucciso

Lettura in corso:

Gsk paga 3 mdl $ per i farmaci che hanno ucciso

Dimensioni di testo Aa Aa

Il colosso farmaceutico britannico GlaxoSmithKline (Gsk) condannato a pagare una multa record di 3 miliardi di dollari per pubblicità ingannevole e per aver taciuto rischi e carenze di alcuni suoi prodotti.

L’ammenda è il frutto dell’ammissione di colpevolezza dell’azienda e dell’accordo con le autorità statunitensi che chiudono così il fascicolo giudiziario.

“Le frodi al sistema sanitario sono una piaga che colpisce ogni aspetto della nostra vita” ha detto Stuart F. Delery, Vice procuratore generale degli Stati Uniti. “E troppo a lungo abbiamo sentito i colossi farmaceutici considerare questi accordi come danni collaterali del loro business. Ecco perché questa amministrazione s’impegna a ricorrere ad ogni mezzo possibile per contrastare le frodi al sistema sanitario”.

Tra i farmaci incriminati il ‘Paxil’, venduto come antidepressivo per bambini ma mai approvato come tale dalle autorità e l’antidiabetico ‘Avandia’ di cui non erano resi noti gli effetti secondari.

“In tutto il mondo tra i 50 mila e i 100 mila diabetici sono morti prematuramente a causa di Avandia” spiega Steve Nissen, cardiologo.

Il patteggiamento include l’ammissione dell’azienda farmaceutica riguardo ai viaggi premio alle Hawaii per i medici che si prestavano a prescrivere i suoi medicinali.