ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le furie rosse commentano la vittoria

Lettura in corso:

Le furie rosse commentano la vittoria

Dimensioni di testo Aa Aa

Il rientro dei campioni dopo la battaglia. Le furie rosse inebriate della batosta inferta agli azzurri si godono il meritato riposo all’hotel di Kiev. Un riposo certamente brevissimo prima di una lunga lunga festa. Da Vicente in giù tutti gioiscono ma senza dimenticare il fair play e l’onore agli sconfitti.

“La partita ha cominciato ad andarci bene molto presto, dobbiamo riconoscere che ci è andata bene da subito. L’Italia ha fatto un grosso lavoro, anche quando erano in 10, ma hanno lasciato troppi spazi liberi dietro. E poi non bisogna dimenticare che hanno avuto un giorno in meno di recupero e credo vada tenuto in conto come attenuante per la sconfitta”.

“E’ incredibile” dice Fabregas “non ho parole per esprimere quel che proviamo. Spero solo che continui perché siamo una nazionale molto giovane”.

“Ci chiederanno sempre di vincere ed è una bellissima sfida” ammette Hernandez. “Prima, quando la gente non credeva in questa squadra era più complicato. Adesso ce la godiamo, siamo contenti di questa generazione di giocatori e dobbiamo approfittarne”.