ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania: coprì omicidi a sfondo razziale, si dimette capo servizi

Lettura in corso:

Germania: coprì omicidi a sfondo razziale, si dimette capo servizi

Dimensioni di testo Aa Aa

I servizi tedeschi distrussero documenti relativi alla serie di omicidi compiuti da un gruppo neonazista dal 2000 al 2007. Questa l’accusa che ha portato alle dimissioni di Heinz Fromm, il capo dei servizi interni di Berlino.

L’inchiesta aveva avuto un’accelerazione lo scorso novembre, quando a causa di un incendio, fu scoperto il covo di tre estremisti, collegati a 10 omicidi a sfondo razziale – le vittime erano quasi tutte cittadini turchi.

Secondo gli inquirenti, i documenti furono distrutti subito dopo l’accaduto, quando emerse il collegamento tra tutti gli omicidi, rimasti fino ad allora insoluti. Tanto da far avanzare il sospetto che i servizi avessero potuto usare i componenti dell’organizzazione terrorista di estrema destra come informatori.