ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Enrique Peña Nieto, il nuovo volto del Messico

Lettura in corso:

Enrique Peña Nieto, il nuovo volto del Messico

Dimensioni di testo Aa Aa

Un viso nuovo per partito vecchio.
Enrique Peña Nieto, il candidato del PRI alla presidenza del Messico, è riuscito a imporsi grazie anche a un look vincente da star televisiva.

Avvocato, 45 anni, tesserato del Pri da quando aveva 18 anni, è stato governatore dello stato del Messico.

Il Pri, formazione che ha governato il Messico dal 1929 al 2000, ha scommesso tutto su di lui, che da anni curava l’immagine pubblica in vista di quest’appuntamento.

La sua promessa elettorale, risolvere i problemi del Messico.

Enrique Peña Nieto: “Un Messico sano e in pace. Un Messico dove ci sia più equità sociale e con una crescita economica che porti nuovi posti di lavoro e più opportunità per tutti. È questo che voglio per voi”.

Ma per molti messicani il PRI è associato a anni dipotere autoritario e corrotto.

Per il movimento di studenti “yosoy132” (jesuis132) Peña Nieto è un puro prodotto mediatico, costruito e imposto dalla televisione Televisa.
Ma gli studenti non sono i soli a dipingere un Paese allo sfascio.

José Reveles, giornalista:
“Il Messico vive una tragedia umana. Viviamo un’escalation di violenza, morti, sequestri, estorsioni. Parliamo di circa 70 mila morti”.

Enrique Peña Nieto, vedovo, si è risposato nel 2010 con Angelica Rivera, attrice di Telenovelas incontrata in campagna elettorale durante la registrazione di alcuni spot elettorali.

Il rapporto tra Peña Nieto e Televisa è stato il principale motivo di contestazione del movimento Yosoy132 contro il ritorno al potere del PRI.