ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incendi fuori controllo, 32mila evacuati in Colorado

Lettura in corso:

Incendi fuori controllo, 32mila evacuati in Colorado

Dimensioni di testo Aa Aa

32 mila persone evacuate, oltre 2500 ettari di vegetazione distrutta.

È emergenza incendi in Colorado, Montana, New Messico e Utah, dove si registra anche un morto. Alimentate da forti venti, le fiamme – sfuggite al controllo dei vigili del fuoco – si sono spinte in avanti fino a minacciare Colorado Springs, meta turistica amatissima dagli americani.

“Si sta facendo strada, è troppo vicino e non ci lasciano andare via – dice, bloccata nel traffico di auto in fuga, Christie Martinez – Non posso credere che non si adoperino per evacuare le persone più velocemente, ci sono tante persone che hanno hanno necessità di andare via da qui”.

L’avanzare delle fiamme, sprigionate dal Waldo Canyon sabato scorso, è favorito da un periodo di siccità eccezionale e da forti venti.

“È una tempesta di fuoco di proporzioni epiche – spiega Rich Brown, responsabile dei vigili del fuocodel dipartimento di Colorado Springs – È assolutamente importante rendersi conto che in questo momento, mentre siamo seduti qui, ci sono tante persone e vigili del fuoco, dalla contea, dalle altre città del Colorado e degli Stati Uniti, che si sono rimboccate le maniche per tirarci fuori da questa emergenza”.

Le elevate temperature, quasi 40 gradi all’ombra in alcune aree da cinque giorni, hanno reso la situazione molto difficile. Le fiamme hanno aperto due fronti sulle Montagne Rocciose, un centinaio di chilometri a nord-ovest di Denver.