ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: Erdogan "reagiremo a ogni violazione dei confini"

Lettura in corso:

Siria: Erdogan "reagiremo a ogni violazione dei confini"

Dimensioni di testo Aa Aa

Ogni violazione della sovranità nazionale da parte della Siria sul confine turco riceverà l’immediata reazione di Ankara. Parola di Recep Tayyip Erdogan.

Il premier turco – intervenendo nel pieno della crisi diplomatica tra Ankara e Damasco – ha reso noto che sono cambiate le regole di ingaggio dei militari impegnati alla frontiera.

“L’amicizia della Turchia non ha prezzo – ha detto il capo del governo di fronte al parlamento – però è importante che tutti sappiano che la nostra ira può anche essere più forte del sentimento di amicizia”.

Erdogan ha definito scellerato l’abbattimento del caccia turco lo scorso 22 giugno da parte della contraerea siriana, rimarcando la tesi che l’attacco sia avvenuto nello spazio aereo internazionale.

“La risposta razionale della Turchia non deve essere presa per un segno di debolezza”, ha concluso il capo del governo di Ankara confermando che non ci sarà nessuna risposta immediata all’attacco siriano.