ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cipro: chiede aiuti, ma "non è in vendita"

Lettura in corso:

Cipro: chiede aiuti, ma "non è in vendita"

Dimensioni di testo Aa Aa

Cipro chiede aiuto all’Europa per rifinanziare le sue banche, e secondo le prime stime ci vorranno 10 miliardi di euro, pari a circa metà del Prodotto Interno Lordo del Paese. È forse questo pesante rapporto ad aver spinto una giornalista della TV pubblica tedesca a rivolgere al presidente cipriota la bizzarra domanda: Cipro è in vendita?

“Cipro non è in vendita e i ciprioti hanno la loro dignità, la pregherei di non sfidarmi con queste domande provocatorie”, ha risposto Dimitris Christofias.

Il Paese, che negli ultimi anni è divenuto una notevole piattaforma finanziaria, sede di centinaia di società internazionali di intermediazione, ha però un sistema bancario strettamente legato a quello greco. Subito dopo il vertice europeo del fine settimana, sull’isola giungerà una delegazione di membri della BCE e della Commissione Europea, per valutare i bisogni e richiedere, se necessario, anche la partecipazione del Fondo Monetario Internazionale.