ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rovesciata da cineteca: Ibra (quasi) come Balotelli

Lettura in corso:

Rovesciata da cineteca: Ibra (quasi) come Balotelli

Dimensioni di testo Aa Aa

Da cineteca la prodezza con cui Ibrahimovic apre le marcature, nel successo svedese che costringe la Francia alla seconda piazza del gruppo D.

Kallström scarica a destra per Larsson, che crossa in mezzo, trovando il centravanti del Milan pronto all’appuntamento col gol: avvitamento in area, tiro al volo e mezza-rovesciata vincente.

La prodezza atletica ricorda quella di Balotelli contro l’Irlanda. A differenza dell’azzurro, da notare però come Ibra fosse stato lasciato completamente solo e libero di coordinarsi.

Corale anche l’azione del 2 a 0 svedese, con cui Larsson chiude i giochi al 90°. Holmen raccoglie il cross dalla destra di Wilhelmsson: colpo in controbalzo, carambola sulla traversa e Larsson pronto a spingere in rete dal limite dell’area piccola.

Anche qui da notare, come al momento dell’assist la difesa francese lasci l’attacco svedese libero di fare il bello e cattivo tempo negli ultimi metri di fronte all’impotente Lloris.