ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Julian Assange rifugiato nell'ambasciata dell'Ecuador di Londra, chiede asilo politico

Lettura in corso:

Julian Assange rifugiato nell'ambasciata dell'Ecuador di Londra, chiede asilo politico

Dimensioni di testo Aa Aa

Julian Assange si rifugia nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra e chiede asilo politico al paese latinoamericano. Con una mossa a sorpresa, il fondatore di Wikileaks tenta di sfuggire all’estradizione in Svezia, dopo avere perso nei giorni scorsi l’ultimo appello alla Corte Suprema britannica.

Da Quito, il ministro degli Esteri dell’Ecuador – paese spesso accusato dai gruppi di difesa dei diritti umani di non rispettare la libertà di espressione – ha dichiarato: “Il governo dell’Ecuador sta valutando la richiesta di Julian Assange – ha detto Ricardo Patiño – e ogni decisione sarà presa tenendo conto del rispetto delle norme e dei principi del diritto internazionale, oltre che della tradizione politica dell’Ecuador di protezione dei diritti umani”.

Ricercato negli Stati Uniti per avere divulgato centinaia di migliaia di dispacci militari, Julian Assange, 40 anni, è accusato in Svezia di violenza sessuale. Si dichiara innocente e parla di motivazioni politiche.