ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia in attesa. Aspettative e timori davanti al nuovo governo

Lettura in corso:

Grecia in attesa. Aspettative e timori davanti al nuovo governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Un po’ sollevati per lo scenario da grande coalizione che punta a tenere la Grecia nell’euro. E un po’ stupiti, per il ruolo da salvatori della patria attribuito ai conservatori, fino a ieri visti come responsabili della situazione di crisi. Così reagiscono i greci al nuovo premier Samaras.

“Appartiene a uno dei due partiti tradizionali che hanno distrutto la Grecia, col loro modo di governare il paese… No, nessuno gli crede. Molti si chiedono come dopo tutto cio che è accaduto il suo partito sia ancora al potere”.

“Credo che faranno cose migliori, ma questo non ci porterà fuori dal caos. E’ molto difficile, e non è in nostre mani, semmai è nelle mani dei paesi ricchi”.

“Finita la scuola con una formazione di qualità, ora aspettiamo di andare all’Università… ma è come se non avessimo futuro”.

Mentre il primo ministro annuncia per giovedi il varo dell’esecutivo, più che i greci, paiono tirare un sospiro di sollievo i governi europei, che non hanno esitato a dirsi “soddisfatti” per lo sbocco della crisi politica ad Atene.